Henry James

…Tu t’illudi di poter condurre una vita romantica, di poter vivere piacendo a te stessa e agli altri. Ti accorgerai di esserti ingannata. Qualsiasi vita tu conduca ci dovrai mettere l’anima, se vorrai farne un successo, e dal momento che lo farai, cesserai di essere romantica, te l’assicuro: diventerà cruda realtà. E non dovrai piacere unicamente a te sola, dovrai … Continua a leggere

Ennio Flaiano

Il calabrone entra nella stanza illuminata, va a battere velocemente contro la lampada, le pareti, i mobili. Rumore secco delle sue zuccate. Dopo un po’ si acquatta per riprendere le forze. Ricomincia contro la lampada, le pareti, i vetri, e daccapo contro la lampada. Infine cade sul tavolo, zampe all’aria, la mattina dopo è secco, leggero, morto. Non ha capito … Continua a leggere

Lo stile

Esistono diversi stili di vestiario: quello “casual”, quello “sportivo”, quello “elegante”, quello “classico”, quello “retrò” e quello “paraculo”. Quest’ultimo è uno stile prevalentemente a buon mercato e veste molto bene anche sulle taglie forti. Di solito viene utilizzato da chi non chiede mai scusa, non riesce a dire mi dispiace, non si prende la responsabilità delle proprie azioni e non … Continua a leggere

Dimenticanza

    Eccoli. Sono quindi finiti i bei giorni del Vittoriale. Quell’aria sottile e luminosa e calda e calma. Mi ricordo quell’immobilità ombrosa, cupa, polverosa nella Prioria, dove la scarsità di luce ed i tanti arazzi, stoffe, porcellane, statue e tutto quanto ammassato con quell’ordine pedante -così diverso dalle nostre case materne!- ci faceva sentire intimoriti, soffocati dal macigno della … Continua a leggere